giovedì 26 marzo 2015

Hand made kids: birthday card

Non ce la faccio! E' più forte di me.
Quando devo realizzare un qualche progetto non riesco a smettere di pensarlo.
Quando esco i miei occhi si posano su tutto, assetati di un'inconscia ispirazione.
Ogni cosa che vedo potrebbe servirmi, ma solo servirmi, per cosa subito non è dato saperlo nemmeno a me stessa.
Ed è stato così durante tutto  il periodo pre compleanno Beatrice.
Con Giorgia avevamo deciso la maggior parte delle decorazioni, il menù e le tags, ma non come realizzare i biglietti d'invito.
Curiose di sapere tutta la storia? Allora cliccate qui e la scoprirete



Alla prossima
Un abbraccio
Laura


mercoledì 25 marzo 2015

Hand made kids: let's go to Frozen-party

Un mese fa Beatrice ha compiuto 6 anni .
Per lei è stato un grande momento: finalmente  ha potuto avere una vera festa di compleanno assieme a tutti i suoi compagni di classe e amici.
Non è che in questi anno non l'abbiamo mai festeggiato, semplicemente si organizzava a casa con qualche amica e il parentado.
Naturalmente dopo aver visto la festa che avevamo organizzato per Valeria, ve ne parlo qui, anche lei ha voluto le cose in grande.
Il tema che ha scelto non poteva che essere Frozen.
Abbiamo lavorato parecchio per poter creare, anche se in modo modesto, un allestimento che potesse piacerle. Dovete sapere che la seienne Beatrice è una cliente molto esigente, sa bene quello che vuole e non ci mette molto a dirti se la cosa non le piace.

Ecco qualche idea per poter realizzare una festa a tema

Per le varie decorazioni abbiamo deciso di non utilizzare i personaggi, tranne il simpatico Olaf, ma i colori degli abiti di Anna ed Elsa.
Blu, azzurro, verde acqua, fuxia e naturalmente il bianco sono la palette di colore che abbiamo scelto.

Ho preparato muffins, cupcake, pizze e panini, ma c'erano anche smarties, marshmallow e popcorn.
A mio avviso non serve fare altro, queste sono solitamente le cose che mangiano i bambini.
Per la tavola ho utilizzato una tovaglia di carta bianca, piatti , bicchieri e salviette fuxia e azzurro.
Al supermercato ho trovato delle belle ciotole in plastica rigida. Ne ho prese due grandi azzurre e 4 piccole fuxia, molto carine . Le ho usufruite per metterci i popcorn e gli smarties. I cupcake, pizze e panini li ho disposti su dei vassoi di cartone con fondo dorato che nel tempo avevo riciclato. Avendo una patina sulla superficie, li puoi pulire con uno straccio umido e utilizzarli più volte.




In un fornitissimo negozio cinese ho trovato questi deliziosi sacchettini, perfetti sia per la loro fantasia che colore. Li abbiamo riempiti di caramelle e li abbiamo chiusi con una tag di ringraziamento e sistemati in un cesto. Sono dei presenti da donare ai piccoli ospiti quando lasciano la festa.




Abbiamo decorato la parete fronte tavolo con una serie di ponpon ed un bunting personalizzato.
Le veline per realizzare i ponpon le trovate in tutte le cartolerie, mentre per quanto riguarda il  bunting, cupcake toppers, fold over food cards, thank you li trovate  qui  Our Little Infinite etsy shop





Come vi dicevo l'unico personaggio che abbiamo scelto  è stato il simpaticissimo Olaf aggiudicandosi il diritto di diventare LA TORTA.
Per Beatrice è stata una super sorpresa, non se l'aspettava e non vi dico la sua espressione meravigliata quando abbiamo aperto la scatola che la conteneva.
Ringrazio tantissimo Erika, la ragazza che ce l'ha CREATA.
Ha fatto un lavoro certosino ed oltre ad essere bellissima era anche buonissima.
Per i biglietti di compleanno....beh per questi c'è proprio una storia da raccontare...magari la prossima volta.



La nostra piccola iena o scoiattolina Beatrice (scoiattolina perchè parla velocissima e in continuazione) con un marshmallow in bocca felice della sua festa .

Spero di avervi dato qualche ideuzza
Alla prossima

Laura

lunedì 16 marzo 2015

Frozen: Elsa & Anna Disney Princess



Frozen - Il regno di Ghiaccio è in assoluto il film della Disney che preferisco.
Ormai a casa nostra lo vediamo almeno una volta la settimana, senza mai stancarci.
Le bimbe, grandi e piccole (me compresa) amiamo i suoi personaggi, la storia e la colonna sonora.
Beatrice ha voluto che anche la sua festa di compleanno fosse con questo tema, scegliendo il simpaticissimo Olaf come personaggio principale. Ma questa è un'altra storia e ve la racconterò prossimamente.
Tutto è nato ancora ad ottobre, quando a Valeria avevamo chiesto cosa volesse per il compleanno.
Lei candidamente rispose che voleva la bambola di Anna, ma non comprata, le sarebbe piaciuta una fatta da me. A dar man forte è arrivata poi Beatrice, esprimendo il suo desiderio di avere invece la bambola di Anna (non c 'è che dire, le mie figlie hanno una smisurata fiducia nelle mie capacità).
Non nego che la cosa mi abbia fatto immensamente piacere, ma allo stesso tempo mi ha messo un'ansia terribile..ce l'avrei fatta a creare una bambola che non deludesse le loro aspettative?
A cose fatte direi di no! Ma credetemi quando devi iniziare un progetto ben definito, le cose non sono mica tanto facili.
 Per fortuna Giorgia che, sebbene sia ultra maggiorenne vaccinata ma con ancora gli occhi di una bambina, mi è venuta in soccorso, disegnando nei minimi particolari le due principesse.
Così giorno per giorno, mattina dopo mattina sono nate loro...
Le abbiamo consegnate il giorno di Natale.
Una volta aperti i loro pacchi e vedendo le loro espressioni, ho capito che avevamo fatto centro.
I loro visi, i loro occhi guizzavano di felicità. Non se l'aspettavano. Credo avessero dimenticato la loro richiesta, fatta oltre due mesi prima.
Sarò un po' all'antica, ma devo dire che riuscire a stupirle e ad emozionarle con un regalo fatto a mano mi riempie d'orgoglio. Non è facile competere con i giocattoli comprati, ma nel mio piccolo ce l'ho fatta.
Realizzare una bambola, un gioco o un qualsiasi oggetto, con le proprie mani non ha prezzo, se poi fai centro..beh allora puoi dire che ti senti appagata, ma soprattutto capisci che stai insegnando dei valori non semplici in un mondo dove prevale il consumismo.
Me lo avete sentito dire spesso e lo leggerete ancora, ancora e ancora.....
Ma veniamo a loro ...
Saranno le foto a parlare....



Ho pensato di realizzare anche il pattern che, da oggi, è online  nel mio etsy shop, oppure potete ordinarlo tramite mail
Il Pattern comprende la lista dei materiali, tutti i passaggi con schemi e foto dettagliate di tutti i passaggi, il cartamodello pronto per la stampa in scala 1:1.
Le due bambole sono alte 50 cm circa.
Il cartamodello è un download istantaneo, ossia appena acquisterete il cartamodello lo potrete scaricare.
Il pattern è indicato a chi ha già dimestichezza con la macchina da cucire.
Alla prossima
Un abbraccio
Laura

lunedì 2 marzo 2015

Diy: #4 Wedding favor - quadretti "minimalist country"

Buon lunedì ragazze!
La scorsa settimana vi ho lasciate con la promessa di un nuovo tutorial che va a completare la serie dedicata alle bomboniere (ve ne parlo qui e qui).
Allora vi siete procurate il materiale che vi avevo detto?
Avete le macchine da cucire rombanti e pronte a partire?

Insieme realizzeremo questi quadretti che oserei definirli "minimalist -country" : minimalisti nel disegno, country per la scelta del soggetto.
Naturalmente questi sono quelli che ho scelto io, voi potrete sceglierne altri in base ai vostri gusti e alle vostre preferenze.


Forza che si comincia....



Per realizzare questi quadretti ti serviranno:
-Cornici (quelle che ho usato io sono Ikea )
-Tessuto tinta unita
-Tessuti fantasia
-Carta termoadesiva
-Pistola e colla a caldo
-Filo marrone

Esecuzione
Prendete la misura della cornice ed aggiungi due cm per ogni lato
Con queste misure tagla un rettangolo di stoffa (v. foto)







Una volta che hai scelto le sagome, salva l'immagine sul tuo pc.
Il procedimento che ora ti dirò di fare è alquanto obsoleto, ma il più efficace per non sbagliare le misure dei disegni.
Taglia un foglio di carta con le stesse misure del tessuto.
Appoggialo al desktop ed ingrandisci o diminuisci l'immagine fino a quando non ti sembrerà che la misura sia quella giusta.
A questo punto ricalca il disegno con una matita. Mi raccomando devi tenerti leggera se no potresti rovinare lo schermo.
Ritaglia le immagini
Riportale sul retro della carta termo adesiva.
Stira il tessuto sulla carta termoadesiva, una volta raffreddato ritaglia la sagoma e togli la carta di protezione.



Centra l'applicazione sul tessuto e stira in questo modo l'applicazione s'incollerà al tessuto e non si sposterà.
Cuci lungo tutto il perimetro dell'applicazione tenendo l'ago spostato verso l'esterno ed il piedino sull'orlo dell'applicazione, come ti mostro nella foto.
Cuci irregolarmente almeno per tre volte usando un filo che contrasti con il tessuto.
Il bello di questo tipo di applique sta proprio nel fatto che non siamo tenute ad essere perfette.

Terminato di cucire la nostra applicazione stira bene il tessuto.
Stendilo su di un piano e appoggia sopra il vetro (fig 1)
Incolla i lati di stoffa sul vetro, tendendo bene il lavoro (fig. 2)
Chiudi la cornice.(fig 3)


La tua cornice è pronta per essere appesa nella tua casa  o per essere regalata.




Questo tutorial è davvero semplice, adatto anche alle principianti. Non servono molti materiali.
Il tempo per realizzare una cornice non supera l'ora. Se poi siete esperte e avete già scelto tutto io credo che  vi basteranno 15 minuti.
Non mi resta che augurarvi
Happy creativity
Alla prossima
Laura

Per qualsiasi cosa mi potete contattare:
Mail:   laura.countrystyle@gmail.com
Facebook
Instagram