martedì 28 ottobre 2014

My Home: autumn mode

Storia di un servizio da te e di caffè 

E poi ci sono i regali della lista nozze...
Avete presente no!?!...Quelli che ti piacciono da morire, quelli che ritieni indispensabili, quelli che non ti puoi permettere, quelli che mai e poi mai userai per paura di romperli e che riporrai nella credenza a morire, fino a dimenticarli completamente.
Passano gli anni, e loro ti seguono nei vari traslochi, fedeli come cagnolini, consapevoli che il loro posto sarà per sempre  in un lato oscuro della credenza.
Poi succede che arriva l'autunno, e tu hai voglia di rinnovare un angolo della tua casa.
Apri la credenza per prendere una cosa x, e loro sono la' che ti fissano speranzose...
pare quasi che ti gridino:
Ehilà!!! Non mi vedi? Non noti i colori della mia mise?
Le guardi, inizialmente non le consideri (il subconscio del "non ti uso perchè non posso" vince sempre). Le riguardi e s'illumina il neurone...
A 44 anni mandi a quel paese il subconscio, la paura di rompere la tazzina e lo tiri fuori..

Sistemi tutto; con grande soddisfazione noti che dopo vent'anni, quel servizio ancora ti piace.
Prendi qua, sposta di là, sistemi le ortensie secche nel vaso, ed ecco che la stanza subito cambia.



Tutti, una volta rientrati si accorgono del cambiamento.
A tutti piace, tu sei appagata, ed il servizio pure.




Oggi la mia credenza è così!
In modalità autunnale.

Alla prossima
Un abbraccio
Laura

Nessun commento: