venerdì 29 giugno 2018

Diy : impariamo a fare le applicazioni con la carta termoadesiva



Buon giorno ragazze, nel post di oggi vi mostro come si realizzano le applicazioni con la carta termoadesiva.
Un tutorial molto utile per chi si sta avvicinando al mondo del cucito creativo e vuole personalizzare un grembiule, strofinaccio, asciugamano, presina table runner, borse ecc



Per realizzare le appliquè si usa la carta termoadesiva o fliselina. Essendo adesiva su entrambi i lati , le applicazioni sono precise in quanto, durante la cucitura, non si spostano


Step 1
Disegna il motivo sul lato liscio della carta e taglia grossolanamente.
Step 2
Stendi la carta con il lato ruvido sul rovescio del tessuto. Stira per 5 secondi senza vapore.
Step 3
Taglia il motivo con precisione.
Step 4
Togli la carta.
Step 5
Sovrapponi sul punto prescelto con il lato resinato verso il basso. Copri con un panno umido e passa il ferro esercitando pressione su ciascun punto per circa 10 secondi. Impostazione del ferro: lana/cotone.
Step 6
Dopo l’adesivazione, fai raffreddare le parti ben stese in piano per circa 20 minuti, in modo che l’adesione possa stabilizzarsi e cuci a macchina l'applicazione





Altri esempi di applicazione: 
  • presine per la cucina 
  • tendaggi 
  • fodere per cuscini





Per realizzare le presine da cucina qui trovate il tutorial







Spero che anche questo tutorial vi possa essere utile
Buon fine settimana all'insegna della cretività (visto il tempo che non è per nulla clemente)
Laura

mercoledì 27 giugno 2018

Holiday home: living


Amo la nostra casa al mare, per i legami affettivi, per la sua storia, per il fatto che si trovi in un'isola (animo da Robinson Crosuè) e soprattutto perchè mi dà la possibilità di dare sfogo alla mia creatività, non dico a 360° ma quasi.
Con quest'anno sono 20 anni consecutivii che veniamo ogni estate, prima solo per 15 giorni e poi con la nascita delle due bimbe, per motivi logistici, quasi tutta l'estate.
E' stato proprio durante queste lunghe permanenze che sono iniziati “i miei lavori di restauro” a livello creativo.
Sono consapevole del fatto che la nostra casa non è di certo per voi una novità, e' stata spesso oggetto di post estivi d'arredamento, ma mi piace riproporla in quanto ogni estate subisce sempre qualche piccola trasformazione.
Cambiamenti che non richiedono di certo l'ausilio di muratori e architetti, ma solo di un po' di pittura tanta fantasia e creatività... bisogna saper guardare oltre il semplice oggetto, sasso, conchiglia o vecchio mobile che sia, perchè tutto si può trasformare e tutto può essere collocato in una casa, basta sapergli trovare il posto giusto. Non nego che i cataloghi di Maison du Monde,siano per me fonte di grande ispirazione, ma invece di limitarmi ad andare in negozio e comprare il pezzo pronto, cerco di crearne uno di mio, solo così posso avere una casa, che se anche non ha pezzi di valore, che mi rispecchia completamente.
Quasi tutti gli elementi sono di recupero, provenienti dalla mia vecchia casa, dall'albergo dei miei genitori o dalla soffitta. Abbiamo acquistato solamente il divano e il porta tv.

Ma veniamo ai particolari:
Le due mensole, carine vero? Sembrano pure di legno! Beh sappiate che sono le classiche mensole nere che si acquistavano negli anni '90 nei grandi magazzini tipo mercatone uno o zeta.
E' bastato spruzzare dello spray bianco, passare una mano di acrilico bianco (lo spray era finito) sulla mensola e dell'acrilico azzurro sulle tenute...
Abbiamo poi appoggiato sopra delle cornici bianche (ikea) un bellissimo sasso ed un guscio gigante di riccio ed altre piccoli oggetti acquistati negli anni.



Sopra la vecchia stufa a legna si può appoggiare un semplicissimo vaso di terracotta con delle ortensie raccolte in giardino e fatte essicare.




Se la casa è antica, sicuramente ha i muri in pietra, basterà un piccolo martello e scalpello, olio di gomito per tirare furi il vecchio mattone, un elemeto d'arredo per niente scontato.
Non mancano gli elementi  di cucito creativo come i fantastici cagnolini fermaporta e la dolcissima Sweet fairy (i cartamodelli sono disponibili nel mio etsy shop qui e qui)



Se il divano è di recupero e non ha nulla a che fare con l'arredamento, non scoraggiatevi perchè servirà solo sistemarci sopra un copriletto( il nostro è Ikea) del colore desiderato e cucire dei cuscini (qui trovate i tutorials).

Spero che queste piccole idee vi possano essere state utili e molte altre ce ne saranno in arrivo!
Grazie per essere arrivati fin qui
Happy Summer and enjoy your creative days
Laura

lunedì 25 giugno 2018

Un orsetto per Luca



L’orso, come tutte le cose belle, non conosce confini o nazioni: ha dato i nomi alle stelle (Orsa Maggiore, Orsa Minore) e dorme con i nostri figli, sotto forma di peluche.
(Carlo Grande)





Alcuni anni fa avevo realizzato il fiocco nascita per  (ve ne parlo qui) Bianca che da poco è diventata la sorella maggiore di Luca



Luca e Bianca hanno una zia molto premurosa che ha voluto regalare ad entrambi il fiocco nascita fatto a mano




Per Luca ho pensato e cucito questo delizioso orsetto che si culla sopra ad una cascata di stelle!








"Il fiocco è arrivato a destinazione e mia cognata si è emozionata!!!
Grazie mille per lo splendido lavoro!"

Io aggiungo

grazie per le belle parola, sono proprio questi messaggi che mi danno la carica!






Buon inizio di settimana

Laura

sabato 23 giugno 2018

Summer vibes

Vi auguro un fine settimana super!
Un mega abbraccio dal paradiso
Enjoy

Laura



venerdì 22 giugno 2018

Diy: da tavolo di plastica a tavolo shabby chic

Oggi me lo dico da sola
"Laura sei GENIALE!!!!"

No! Perchè ogni tanto un'idea buona mi viene in mente *_*

Stavo pulendo il patio, quando spostando il nostro vecchissimo e rovinatissimo tavolo da giardino in plastica, ho realizzato quanto fosse ruvido ( 13 anni alle intemperie). 
Il cervello poi si è collegato al tatto e in una frazione di secondo ho pensato che avesse la stessa ruvidezza del legno...
Poi ho alzato gli occhi verso il tavolino di recupero fatto con i pallet ed ho pensato
"Non sarebbe male dare un tocco shabby nautical al tavolo dipingendolo con la tecnica del 
dry brush .
E così ho fatto!
Perciò amiche mie, se avete un vecchio tavolo di plastica, non buttatelo ma recuperatelo!




Come l'ho fatto?

Materiale:
Pittura acrilica (anche la murale va benissimo)
scotch di carta
un vecchio pennello

Procedimento:

Semplicissimo e velocissimo dare nuova vita al vostro tavolo ci vorrà pochissimo (ci ho messo più tempo a scrivere il diy che a farlo!)
Per prima cosa dovete pulire molto bene la superficie
Una volta asciutto date una passata di colore acrilico (io ho utilizzato il colore grigio) su tutta la superficie e le gambe utilizzando un pennello vecchio e asciutto.
Infatti per la buona riuscita dell'effetto legno shabizzato  dovete intingere il pennello nella pittura , scaricare quella in eccesso su di un vecchio straccio, passare il pennello con mano leggera sulla superficie.
Una volta che la prima mano è asciutta creiamo l'effetto listoni.
Sistemiamo lo scotch di carta orrizontalmete e pitturiamo, sempre con la tecnica del dry brush, le parti libere.
Io ho utilizzato il grigio, il giallo senape, il verde, il bianco e l'azzurro.
Una volta asciutto togliete lo scotch ed il gioco è fatto.
Infine ho acquistato all'Ikea le sedie di legno TÄRNÖ, 
e le ho dipinte con la stessa tecnica.
Il vostro tavolino  e sedie shabby chic sono pronte per la nuova stagione!
Poca spesa ottima resa!





Enjoy
Laura

mercoledì 20 giugno 2018

#9 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico post finale


Buongiorno ragazze
Ho pensato di riassumere  tutti i post riguardanti la comunione e linkare le varie foto, così vi sarà più semplice accedere ai post che più v'interessano!
















 Le bomboniere qui e qui














Ci si rivede venerdì con un nuovo tutorial
Vi do un indizio...
... non gettate il vostro vecchio tavolo di plastica!

Enjoy

Laura

lunedì 18 giugno 2018

#8 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico: diy applicazioni cuscini

Per rendere il nostro patio  confortevole ed allegro ho cucito dei cuscini, 10 per la precisione, che ho poi sistemato sulle panche costruite con i pallet di recupero.
Le tonalità scelte sono il panna, il giallo ed il fuxia per la base dei cuscini, con l'aggiunta del rosa, verde acqua e azzurro per le applicazioni.
Ho poi giocato con i colori e disegni.

I cuscini misurano 45 x 45 cm circa i pattern delle applique li trovate alla fine del post

Difficoltà easy *

Per realizzare i cuscini vi serve:

Materiale:

  • 3 tipi di tessuto (50 cm x 2.80)
  • Scampoli di tessuto
  • Carta termo adesiva
  • Imbottitura per cuscini( ikea)
  • Filo marrone
  • Macchina da cucire


Procedimento:

Premetto che i cuscini che ho realizzato non sono sfoderabili, se li vuoi realizzare sfoderabili il tutorial  lo trovi qui.

Ritaglia due quadrati di tessuto che misurano 45 x45
Stampa il modello dell'applicazione, disegnalo sulla carta termo adesiva e stiralo sul rovescio del tessuto scelto. 
Taglia la sagoma, togli la carta termo adesiva e stira l'applicazione sulla parte davanti del cuscino. Sposta il cursore dell'ago  tutto verso destra e cuci a macchina, lungo  il perimetro con il filo marrone o nero più volte.
Una volta che l'applicazione è terminata sovrapponi i due quadrati (dritto contro dritto) e cuci lungo  il perimetro, lasciando un'apertura tanto grande quanto la nostra mano. 
Taglia gli angoli e rigira il cuscino.
Stiralo bene ed inserisci all'interno l'imbottitura per cuscini (personalmete uso quella dei cuscini più economici che vendono all'ikea).
Cuci l'apertura con piccoli punti nascosti.

Per realizzare le sedute procedete allo stesso modo.

Curiosità
Solitamente quando si acquistano i tessuti, anche se voi chiedete 50 cm, il più delle volte ve ne daranno 55 cm.
Quei cm in più potrannoo essere utilizzati per creare altri cuscini, leggermente più piccoli. Basterà unire le fasce avanzate per creare un simpatico tessuto a righe. Non serve nemmeno che siate troppo precise, il bello dell'estate è proprio la spensieratezza... mettiamocela pure nelle nostre creazioni!

























Happy Summer

Laura

venerdì 15 giugno 2018

#7 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico: il patio

La  location per la festa è stato il nostro piccolo patio, risistemato definitivamente per l'occasione.

Mio marito ha posato il pavimento (dei listoni in gres effetto legno sbiancato della LEA ceramiche )
 mentre io mi sono occupata della parte sartoriale cucendo (sembrava non finissero mai ) tutti i cuscini e il bunting ( qui il tutorial)
Con Giorgia abbiamo realizzato i pom pom (il tutorial qui) mentre con le girls abbiamo dipinto le sedute ed il tavolino.
Un bel lavoro di gruppo non c'e' che dire!





Realizzare il tutto ha dei costi davvero bassi, pavimento a parte.
Le sedute, realizzate con i pallet  non le abbiamo pagate, per dipingerle ho usato la classica pittura acrilica murale
Il bunting è in panno lenci e spago
I pom pom di carta velina
I cuscini, a parte i due acquistati da ikea (10 euro cadauno) li ho realizzati tutti io spendendo tra tessuto ed imbottitura 37 euro circa (10 cuscini e 3 sedute)
Infine  per le lucette ho recuperato quelle di natale per esterno.



Non serve spendere un capitale , basta poco:
fantasia e voglia di fare ed il
risultato non è niente male




Spero che questo post vi possa aver ispirato...
Vi anticipo che prossimamente posterò il tutorial ed i modelli delle applique per realizzare i cuscini.
Stay Tuned






Enjoy Laura

mercoledì 13 giugno 2018

#6 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico : diy bunting


Ma diciamocelo, che festa sarebbe senza delle belle bandierine colorate?

Ebbene sì lo ammetto ho un problema...con le BANDIERINE/BOUNTING
Le metterei ovunque...ehm!!! Le metto ovunque in casa e, pure in giardino!
Se anche voi siete delle addict bounting come la sottoscritta vi lascio a questo semplicissimo e veloce tutorial 

Materiale:

6 fogli di panno lenci:
verde acqua, giallo, bianco, rosa, panna, fuxia
pistola e colla a caldo
spago grosso



Procedimento

Scarica e stampa il pattern del triangolo e ritaglialo.
Riporta con una penna Frixion il disegno sul panno e ritaglia la sagoma. 
Procedi allo stesso modo fino a raggiungere il quantitativo di triangoli che ti serve.
Scegli la sequenza, scrivitela su di un foglio e poi inizia ad attaccare ogni bandierina allo spago.
Per attaccare le bandierine ho usato la colla a caldo.



Curiosità 

Lo sapevate che l'inchiostro delle penne Frixion scompare con il calore?
Io l'ho scoperto grazie ad una mamma che me lo ha detto. E' fantastico perchè puoi disegnare tutte le volte che vuoi e se sbagli basta un colpo di ferro da stiro per far sparire tutto.
Per questo vi consiglio di disegnare la sagoma con questa penna magica anche per realizzare le bandierine. Infatti una volta tagliate basterà passare il ferro (non troppo caldo) e il segno scomparirà.
Queste penne sono un po' costose,  ma sappiate che nei supermercati COOP con la sezione cancelleria, hanno una penne simile che costa esattamente la metà!
Stavo ora facendo una ricerca per linkarvela, ma non ho trovato nulla se non questa foto
Comunque 3 ricariche coop vengono solo 1,99 contro 4,20 della pilot
VEDETE UN PO' VOI ;-)






Spero che questo post vi sia stato utile 
Alla prossima




Enjoy

Laura

lunedì 11 giugno 2018

#5 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico : diy Pom Pom

Dopo avervi mostrato le bomboniere (ve ne parlo qui e qui ) e i sacchettini ( il tutorial lo trovi qui )
passiamo a come abbiamo allestito e decorato il nostro piccolo patio.
Ho suddiviso il tutto in più post per dare il giusto spazio ad ogni tutorial.

Essendo una festa all'aperto i PomPom, che a noi piacciono tantissimo, non potevano asslutamente mancare.


Ne abbiamo fatti di varie misure  e i colori scelti sono stati il rosa, il bianco ed il verde acqua,stesse tonalità delle bomboniere e dei cuscini (ma per questi ultimi ve ne parlo in un altro post).






Ma come si realizzano i Pom Pom?

Materiale:
Carta velina di varie tonalità e fantasie
Spago e forbici

Procedimento:

Sovrapponi 7 fogli di carta velina della misura e colore che hai scelto e pegali a fisarmonica.
Con le forbici arrotonda le estremità e lega uno spago piuttosto lungo a metà della striscia di carta.
Inizia a d aprire piano piano ogni foglio, facendo molta attenzione a non rompere la carta che sia sa essere molto delicata. Crea questa palla in modo che lo spago si trovi al centro. 





Una volta realizzati tutti i tuoi pom pom appendili dove più ti piace.
Vedrai conferiranno un'atmosfera gioiosa e riempiranno quei "piccoli angoli bui" !
La velina la puoi trovare in una qualsiasi cartoleria, ha un costo bassissimo e una super resa.




Enjoy
Laura



domenica 10 giugno 2018

#4 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico : Il dolce

Ed eccola la super torta che abbiamo preparato (la sottoscritta l'ha cucinata ed il baffos l'ha decorata) per la comunione
Sappiate che oltre ad essere molto bella è pure STRA BUONA
si lascia mangiare che è una bellezza, tant'è che è stata spazzolata nel giro di pochissimo !

La ricetta è di Enrica ChiaraPassion
L'unica modifica che ho fatto è stata nella bagna e nella decorazione, per il resto mi sono attenuta fedelmente alla ricetta.
Premetto che l'avevo già provata a fare un mesetto prima in modo da capire i tempi di preparazione e la difficoltà.


 Sponge cake alle fragole e mirtilli

Ingredienti
  • 225 g di farina 00
  • 225 g di zucchero
  • 225 g di burro
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  •  vaniglia 
  • 3-4 cucchiai di latte 
Per la Crema al mascarpone
  • 250 g di mascarpone
  • 250 ml di panna fresca liquida
  • 50 g di zucchero a velo
  • fragole e mirtilli
 Per la bagna
  • acqua e marmellata di mirtilli

Per il procedimento cliccate qui
Per il montaggio:
In una ciotola ho mescolato 400 ml di acqua ed una mezza confezione di composta di mirtilli (la migliore in assoluto, per gusto e consistenza è quella dell'EUROSPIN ) . Ho posizionato il primo disco su unalzatina e l'ho abbondantemente bagnato, dopo di che ho spalmato la crema, ho posizionato un altro disco, l'ho bagnato ed ho spalmato la crema, stessa cosa anche per l'ultimo. Ho poi distribuito la crema rimasta su tutta la torta aiutandomi con una spatola rettangolare, infine abbiamo decorato la torta con fragole e mirtilli, fiori ed edera!



Buona domenica
Laura

venerdì 8 giugno 2018

#3 Come organizzare una super festa senza farsi prendere dal panico : tutorial sacchettino

Come vi dicevo negli altri post per realizzare tutte e 18 le bomboniere ho usato 6 pezzi di tessuto fantasia che misuravano all'incirca 55x 55 cm, studiando come sistemare il modello in modo tale da sfruttare completamente il tessuto. E' stato proprio mentre cercavo la posizione ideale che mi sono accorta che avrei avuto un'avanzo, 1 per ogni pezzatura, sufficiente per realizzare anche dei sacchettini, che si sa vengono sempre buoni!

Realizziamo i sacchettini 



Materiale:

Tessuto fantasia 12 cm x 24
Bottoncini colorati
Filato di lino
Colla a caldo
Confetti

Procedimento:

Taglia un rettangolo di tessuto che misura 12 cm x 24 cm
Piega e cuci l'orlo sia superiore che inferiore nel verso del rovescio del tessuto
Stira l'orlo e cucilo a macchina.
Piega il tessuto a metà, stiralo e cuci i due lati.
Rigira il sacchettino, tira fuori gli angolo, inserisci al suo interno i confetti e chiudilo con il filato di cotone di lino.
Fai un nodino per fissare ed incolla al centro il bottoncino.



Semplicissimi e velocissimi da fare!!!




Ed ecco le bomboniere tutte sistemate la mattina della comunione, prima di allestire il buffet!




Enjoy
Laura